Programma elettorale

Per un nuovo modo di fare politica, per una nuova gestione condivisa con il cittadino che diventa il vero protagonista della vita comunale e amministrativa sempre partecipe e consapevolmente informato.

1. INTERVENTI AL PATRIMONIO IMMOBILIARE

EDIFICI PUBBLICI

SCUOLA

Completamento del processo di riqualificazione energetica della scuola elementare attraverso la realizzazione del sistema a cappotto esterno, sostituzione dei serramenti, risistemazione dei servizi igienici del plesso di Commessaggio con il loro rifacimento attraverso fondi dedicati già stanziati da questa amministrazione e graduale sostituzione dei banchi scolastici  nuovi e sedie a corredo.

Miglioramento del sistema energetico attraverso l’installazione di pompe di calore elettriche alimentate dall’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici, di recente installazione per 20 kw/h, l’adeguamento del fabbricato e la verifica per i profili sismici, antincendio ed elettrici.

Realizzazione di laboratori scolastici per il potenziamento dei corsi già in atto per accrescere l’offerta formativa con laboratorio di informatica, di robotica, di coding e di altri ambienti idonei, oltre che il completamento del processo di installazione delle LIM  (lavagne multimediali interattive) in tutte le aule.

MUNICIPIO

Sistemazione dei locali al piano terreno per la realizzazione degli spogliatoi per i nostri dipendenti cantonieri, dello sportello di accesso e di ascolto per la cittadinanza; trasferimento al piano terreno dell’ufficio servizi sociali del comune, per garantire una adeguata privacy nel rapporto assistente/utenza.

Riqualificazione della copertura del palazzo comunale, per ottenere il miglioramento delle prestazioni energetiche del comune mediante la realizzazione di masse isolanti ed il rifacimento dei serramenti di chiusura; riqualificazione della centrale termica mediante il mantenimento del terzo responsabile ed attraverso di esso, riqualificazione della centrale stessa con modularità degli impianti e telegestione intelligente.

CIMITERO

Proseguimento del processo di manutenzione del cimitero locale attraverso la realizzazione di nuove rampe di accesso alla zona di ultima edificazione già sgretolate e pericolose.

Realizzazione del nuovo parcheggio sul lato di sinistra del Cimitero per agevolare ed ordinare la sosta ai fruitori al cimitero. Pavimentazioni portanti, illuminazione nel rispetto dell’edificio e collegamento all’ingresso all’attuale cimitero.

Implementazione del sistema di videosorveglianza delle auto in sosta anche per l’ampliamento.

STRADE E VIABILITÀ

Piano di intervento di manutenzione delle strade, tenendo in considerazione i lavori di realizzazione dell’impianto di distribuzione dell’acqua nelle vie del paese, previsto per l’anno 2020 ed ottenuto grazie alle pressioni messe in atto da questa amministrazione, che hanno visto l’assegnazione dei lavori già per l’anno corrente per l’adduttrice principale Campitello-Gazzuolo-Commessaggio, che si completerà entro fine  2019. Successivamente saranno riasfaltate le strade del paese.

VIALE MARCONI

Rifacimento dell’intero tratto di via Guglielmo Marconi attraverso la riprogettazione del verde nel rispetto dei canoni attuali senza stravolgere l’immagine estetica complessiva; rifacimento delle pavimentazioni dei marciapiedi con nuove aree idonee al transito pedonale oltre che realizzazione di zone per parcheggi a raso.

L’intervento, già previsto nel DUP (documento unico programmatico) sarà oggetto di studio approfondito con l’apporto dei suggerimenti della cittadinanza che giudicherà le soluzioni architettoniche proposte prima dell’inizio lavori.

VIA INDIPENDENZA

Realizzazione dei marciapiedi in ambo i lati della strada provinciale 73 dall’incrocio con la SP 420 sino all’uscita del paese in direzione Spineda; realizzazione di dissuasori della velocità secondo le indicazioni dell’Amministrazione Provinciale di Mantova, per ridurre la velocità di percorrenza del tratto di strada, a tutela della viabilità pedonale.

VIA UGO FOSCOLO

Sistemazione di Via Ugo Foscolo, con allargamento della carreggiata sfruttando meglio le banchine stradali e realizzazione, in prossimità della zona del campo sportivo, di una fascia idonea e ben definita per la sosta veicolare. Messa in sicurezza, attraverso l’illuminazione pubblica già affidata ed in corso di realizzazione, di un collegamento pedonale sicuro per tutto il tratto di strada.

Miglioramento della canalizzazione dell’incrocio tra via Indipendenza e via Ugo Foscolo con il controllo del traffico veicolare, per correggere eventuali trasgressori.

VIA SANTA MARIA

Illuminazione soffusa del tratto di ciclopedonale di via Santa Maria, attraverso la realizzazione di un impianto che permetterà ai fruitori del percorso anche l’utilizzo notturno, la valorizzazione della piazzetta appena dopo la chiesa e la valorizzazione della zona golenale in riva al canale Navarolo con l’intersezione del canale Bogina.

Potenziamento dell’arredo urbano mediante il realizzo di una zona attrezzata per la sosta ai possibili fruitori del territorio.

INGRESSI PAESE, VIA CAMICIA E VIA BORRINI

Riqualificazione degli ingressi al paese con la realizzazione di una nuova piantumazione e con siepi e panchine per la zona SP 420/via Camicia e riqualificazione dell’incrocio tra via Carducci e via Borrini.

INGRESSO IN ZONA ARTIGIANALE

Riqualificazione dell’ingresso in zona artigianale, mediante la sistemazione degli scarichi delle acque piovane, dell’aiuola di ingresso e l’installazione di segnaletica luminosa visibile dalla SP 420.

Posa di portale di controllo targhe per monitorare gli ingressi al fine di tutelare le aziende e contrastare i furti.

MIGLIORAMENTI GENERALI

Realizzazione del completamento della ciclabile per il collegamento del centro cittadino alla zona artigianale, già finanziata da regione Lombardia, attualmente al vaglio degli enti per la produzione delle autorizzazioni necessarie.

Valorizzazione di tutta l’area a riva del Navarolo attraverso la candidatura del progetto primo vincitore al bando GAL Terre del Po per l’attrattività culturale e ludica, creazione di area camper attrezzata per la sosta di turisti appassionati al nostro territorio, riqualificazione del parco giochi attraverso l’allargamento dello spazio e l’installazione di nuovi giochi.

Creazione nell’area a riva del Navarolo di un centro di ritrovo per tutte le età con chiosco la cui gestione verrà aggiudicata annualmente su concessione del Comune, sfruttamento della zona barbecue con iniziative ludiche per bambini e area ricreativa per grandi e piccini.

Apertura dei locali servizi igienici ai fruitori del parco giochi e dei cittadini che ne hanno necessità attraverso la dotazione di un dispositivo di apertura a gettoni e/o a riconoscimento magnetico.

ZONE VERDI PUBBLICHE

Riqualificazione delle aree pubbliche di proprietà del comune e demaniali da prendere in concessione per la riqualificazione e la ripiantumazione per migliorare la qualità dell’ambiente.

ANIMALI

Realizzo di uno spazio verde “pet friendly", ovvero zone attrezzate per gli animali mediante l’individuazione e la creazione di un’area adibita a sgambatoio per i cani o “dog park”, con la possibilità di attrezzare queste aree con attrezzi per agility dog, dove i cani possono essere lasciati liberi di correre senza guinzaglio sotto la responsabilità dei proprietari e nel rispetto degli altri frequentatori.

PONTE IN CHIATTE SUL NAVAROLO

Dopo la candidatura del progetto di riqualificazione del ponte sul canale Navarolo ad un bando ministeriale in attesa di finanziamento, nel frattempo sarà predisposto un intervento di manutenzione straordinaria, in compartecipazione con il comune di Sabbioneta, attraverso la sistemazione ed il rinforzo di alcune travi metalliche e dei traversi in legno oltre che il consolidamento dei parapetti metallici.

2. SERVIZI

TEATRO EDERA SOMS

Presa in carico dell’edificio “TEATRO EDERA” attraverso una convenzione in via di definizione per un progetto di riqualificazione e reimpiego del teatro che potrà cosi ospitare manifestazioni di diverso genere, attrattive e collettive, oltre che di caratura musicale per una capienza di circa 100 posti a sedere.

EX ASILO

Prosecuzione della iniziativa già messa in campo per il recupero dell’edifico ex asilo di fronte alla Chiesa parrocchiale, perfezionamento della convenzione e recupero anche attraverso la candidatura bandi della zona per associazioni del territorio, laboratori adibiti alla formazione per corsi alla cittadinanza e possibile zona di ritrovo degli anziani per attività di intrattenimento e divertimento.

STAZIONE PULMAN

Realizzazione di una zona di interscambio/stazione vicina al centro adeguatamente attrezzata con cabina per ripararsi dalla pioggia, rastrelliera per sosta biciclette sicure col fine di togliere dal centro storico il passaggio delle corriere APAM, neutralizzando la pericolosità ai cittadini residenti e frequentatori del centro.

COLLEGAMENTI CICLABILI

Analisi e verifica della possibilità di collegare in tutta sicurezza la pista ciclabile parallela alla SP 420 con la strada Santa Maria, pedonale/ciclabile anche attraverso l’impiego di infrastrutture a ridosso del canale Navarolo.

Aggancio alla rete ciclabile VENTO (Venezia-Torino) e Ciclovia del fiume Oglio attraverso la progettazione integrata di un collegamento che permetterà il passaggio a Commessaggio dalle dorsali principali con la collaborazione del politecnico di Milano, progettista della infrastruttura.

ZONA FESTE

Adeguamento nel campo sportivo comunale delle dotazioni impiantistiche finalizzate alla attività attrattiva, attraverso la realizzazione di impianti fissi e certificati per l’organizzazione di feste popolari, per tutte le associazioni che ne chiedano la disponibilità.

TECNOLOGIA

Adesione e promozione del progetto di cablaggio del territorio con fibra ottica, in collaborazione con il soggetto gestore del progetto “Open Fiber” che ha ottenuto dal ministero l’autorizzazione al cablaggio ed alla realizzazione della infrastruttura.

Predisposizione delle canalizzazioni di collegamento ai fabbricati durante la fase di manutenzione del manto stradale in diverse vie del paese.

3. SICUREZZA

Collegamento della infrastruttura di controllo con la centrale di comando e gestione delle emergenze, con presidio H24, in modo da garantire l’intervento immediato di una pattuglia territoriale condivisa con comuni contigui e la possibilità di dare accesso alle videosorveglianze pubbliche e private al corpo di controllo permanente per aumentare la sicurezza a tutti i cittadini ed alle aziende del territorio.

Adesione alla pattuglia mobile di controllo territoriale anche nelle ore serali e notturne.

Per far questo intendiamo convenzionarci con alcuni comuni vicini e più strutturati del nostro per un controllo del territorio, degli atti vandalici e delle attività illecite e/o inquinanti e/o maleodoranti.

Verifica della possibilità di istituire il controllo del vicinato con squadre volontari coordinate secondo le imposizioni della prefettura e questura.

VIDEOSORVEGLIANZA

Aumentare i punti di videosorveglianza e dei portali di accesso attraverso l’installazione di nuove videocamere a controllo remoto, anche grazie alla predisposizione effettuata attraverso la realizzazione delle linee dati/elettriche del nuovo sistema di illuminazione a led pubblico, in corso di realizzazione, che permetterà facilmente di implementare il già discreto numero di apparecchi.

4. ISTRUZIONE

ISTRUZIONE SCOLASTICA

Mantenimento del sistema scolastico attuale con 5 giornate di attività, 5 rientri pomeridiani di cui 2 curricolari e 3 integrativi. Implementazione dei laboratori pomeridiani con corsi di Coding, Robotica, Cucina ed altri ancora per aumentare l’interesse al plesso e permettere ai nostri ragazzi di spaziare e crescere culturalmente.

Realizzazione di un nido scolastico, anche in collaborazione con la scuola materna S. Albino, per accompagnare i nostri bimbi sin dalla tenera età, per garantire un futuro al paese anche sotto il profilo residenziale passando inevitabilmente per un servizio scolastico di elevata qualità.

Interfaccia diretta tra Comune e rappresentanti scolastici su problemi di ordinaria amministrazione oltre che la costituzione del Consiglio Comunale dei bambini quale strumento di collaborazione tra Scuola/Comune/Famiglie.

5. SOCIALE

Costituzione dell’ambulatorio Medico – Infermieristico Volontario attraverso la collaborazione con strutture già operanti nel campo, rivolto a tutti i cittadini Commessaggesi che ne hanno necessità, senza preclusione alcuna, finalizzato principalmente ad una attività di ascolto per le fasce anziane, controllo dei parametri basilari quali pressione e glicemia, assistenza domiciliare sanitaria, medicazioni, punture o altro, visite presso struttura idoneamente certificata con personale medico volontario in stretta sinergia con i medici di medicina di base di Commessaggio. Possibilità di erogare prestazioni particolari attraverso l’acquisto di attrezzature anche attraverso bandi e/o finanziamenti a fondo perduto.

Sostegno alla mobilità agli anziani con la costituzione di un servizio dedicato di trasporto per terapie, visite in ospedale, esami diagnostici, ricoveri.

Predisposizione in collaborazione con strutture già dotate di cucina per la produzione pasti per tutti coloro che ne faranno richiesta, consegna a domicilio attraverso confezionamento e trasporto certificati con l’impiego di volontari.

Adesione al Banco Alimentare per consentire a coloro che si trovano in stato di estrema difficoltà di avere una spesa mensile a disposizione per le prime necessità.

KIT DI BENVENUTO PER ASILO

Progetto “Baby Kit” di Benvenuto per i nuovi iscritti nella scuola materna di Commessaggio. L’iniziativa intende dare un segno di accoglienza nella comunità cittadina ai nuovi nati con un omaggio consistente in un kit di prodotti per permettere ai bambini l’inserimento nella scuola dell’infanzia, come il grembiule, la sacca contenitore, le asciugamani e l’occorrente per affrontare il percorso didattico della materna.

ANZIANI

Ambulatorio Medico Infermieristico volontario (rif. sociale).

Realizzazione di un centro specializzato per anziani per permettere loro di condividere momenti di gioco/divertimento/accrescimento culturale oltre che la realizzazione di percorsi specifici di riabilitazione motoria per chi ne avesse necessità.

Realizzazione di un centro diurno specializzato anche per le famiglie che hanno necessità di lasciare il famigliare in una struttura idonea.

Accordo programmatico per università della terza età.

6. RIFIUTI

Verifica della possibilità fattiva, come già anticipato nelle trascorse annualità anche attraverso l’accantonamento di una quota annua, della realizzazione presso l’area produttiva del Comune di Commessaggio, di un CDR o piazzola pubblica per il conferimento dei rifiuti.

L’analisi di fattibilità dovrà passare attraverso una condivisione ampia con i cittadini a mezzo di serate specifiche formative ed informative.

Introduzione di sistemi di raccolta e compattamento di alcuni tipi di rifiuti per la loro valorizzazione finalizzata alla riduzione di tasse comunali e/o acquisto di dotazioni alla scuola elementare locale.

7. STRUMENTO URBANISTICO, PGT

Variante obbligatoria al piano di governo del territorio (ex PRG) per l’adeguamento alle nuove disposizioni del PTR e del PTCP, di prossima emanazione, per l’introduzione della normativa che limita il consumo di suolo incentivando il recupero del costruito.

8. TASSAZIONE

Verifica della possibilità di modifica delle aliquote delle imposte comunali con particolare attenzione a concedere sgravi per attività economiche e per le persone sole e anziane.

Bando per erogazioni di contributi a fondo perduto per aziende o società che aprono attività sul territorio o facciano investimenti innovativi o ecologici per ridurre impatto ambientale.

Riduzione delle aliquote base e del carico fiscale, se possibile, per la determinazione degli oneri concessori finalizzati alla realizzazione di abitazioni e agli insediamenti produttivi e commerciali.

9. SALUTE

Dopo aver ottenuto una rappresentanza nel CDA AATO, al Comune di Commessaggio è stata finalmente assegnata la realizzazione dell’adduttrice Campitello-Gazzuolo-Commessaggio, finanziata dal sistema solidaristico del gestore individuato e da un contributo di 650.000 euro a fondo perduto da parte di regione Lombardia. Prosecuzione quindi con la distribuzione del reticolo idrico in Commessaggio per tutte le vie del paese per dare ai cittadini acqua potabile a tutte le case. Mantenimento comunque della casetta dell’acqua che verrà collegata in via definitiva al nascituro acquedotto che ne garantirà nel tempo la qualità senza dover depurare le acque di falda con la riduzione del costo dell’acqua della casetta di depurazione a carico del utenti.

Acquisto ed installazione di defibrillatori per la sicurezza e la prevenzione cardiovascolare, uno presso la scuola di Commessaggio ed uno sotto i portici del comune, in zone protette ma accessibili per permettere un tempestivo intervento a coloro i quali possono averne necessità. Parallelo corso di formazione a tuti i cittadini che vogliono essere formati per il loro utilizzo e mappatura dei dispositivi nelle disponibilità dei soccorritori.

Mantenimento dei gruppi di cammino volontari presidiati da ATS Valpadana di recente costituzione.

10. CULTURA

Attivazione di un processo di valorizzazione del torrazzo Gonzaghesco attraverso la messa in rete del bene mediante la collaborazione con associazioni vicine che si occupano di attrattività, con il fine di inserire in un circuito di beni monumentali il nostro edificio, le zone umide circostanti e tutto il patrimonio naturalistico del sistema Navarolo/Bogina e parco dell’Oglio sud.

Valorizzazione del Torrazzo Gonzaghesco assegnando la prestigiosa sede legale del GAL terre del Po con potenziamento della dotazione per l’intrattenimento e sala per conferenze.

Realizzazione di una zona del torrazzo ad attività di live cooking show attraverso l’installazione di una cucina per corsi di cucina ripresi con telecamere per messa in onda su canali televisivi e telematici.

Inserimento della dotazione tecnologica del Torrazzo in un laboratorio permanente di audiovisivi collegato con la scuola elementare di Commessaggio oltre che all’istituto d’arte Giulio Romano di Mantova per attività culturali.

“Commessaggio il Paese del Palio”, costituzione di una commissione permanente per la produzione dell’evento Palio.

Promozione di eventi estivi di intrattenimento in piazza o in zona golenale per animare le serate con cadenza settimanale/quindicinale con eventi di intrattenimento di vario genere.

11. SPORT

Aumentare la possibilità di nuove attività sportive da affiancare all’attività calcistica, al campo da tennis e calcetto di nuova realizzazione, con la realizzazione di un campo da basket e un campo da Beach Volley nel centro sportivo comunale.

Incentivazione delle attività podistiche e ciclistiche anche per promuovere il territorio.

Realizzazione di un tracciato permanente di mountain bike e una zona verde per l’installazione di un percorso salute in riva al canale Navarolo, fruibile a tutti.

12. CONVENZIONI-UNIONI-FUSIONI

Graduale revoca e uscita dall’Unione Terre d’Oglio con i comuni di Gazzuolo e San Martino poiché dimostratasi inefficiente ed inefficace.

Sviluppo di convenzionamenti per l’erogazione dei servizi al cittadino con comuni vicini, anche di dimensioni maggiori, ed esplorazione della possibilità di un forte rapporto sinergico con priorità Sabbioneta comune a noi storicamente affine.

Ampliamento del servizio di polizia municipale attraverso convenzionamento con comuni strutturati che   permetteranno di condividere risorse per una migliore copertura del servizio di prevenzione.

13. COMUNICAZIONE

Rifacimento ed aggiornamento del sito ufficiale del Comune, quale strumento di comunicazione diretta verso il cittadino.

Miglioramento del dialogo diretto tra cittadini e amministratori, oltre che con i responsabili incaricati per le varie aree, al fine di fornire risposta immediata ai bisogni e alle richieste da parte del singolo.

14. RUC (Rianimazione Urbana Commessaggio).

Costituzione di una commissione e/o gruppo di lavoro permanente per il rilancio del centro storico, attraverso azioni volte a promuovere la ricollocazione di spazi commerciali chiusi con apposite convenzioni e premialità, consistenti nella riduzione di oneri dovuti al comune quali TASI/TARI ed IMU attraverso un regolamento specifico da adottare finalizzato ad un accordo a tre soggetti.

Utilizzo di ATTRACT di regione Lombardia quale strumento per la facilitazione degli insediamenti produttivi attraverso contributi specifici e finalizzati di Regione Lombardia.

Adesione al progetto regionale “Alberghi diffusi” per il ricollocamento di parte del patrimonio residenziale vuoto o sfitto Commessaggese, mediante gli strumenti ed i finanziamenti che la normativa mette a disposizione.

15. GIOVANI

Convenzionamento e/o accordo con strutture specializzate per la realizzazione a Commessaggio del completamento del percorso scolastico della scuola media e superiore di primo grado, con possibilità di recuperi e corsi serali.

Costituzione della borsa di studio al miglior studente Commessaggese dell’anno.

16. FRAZIONE – BOCCA CHIAVICA

Miglioramento della viabilità e percorribilità del collegamento con Bocca Chiavica, riqualificazione delle strade di collegamento, rinforzo delle rive cedevoli del canale, riqualificazione ed implementazione della segnaletica esistente e realizzazione di dispositivi di dissuasione della velocità per il tratto di strada rettilinea in zona Erbatici.

Rifacimento del manto di strada dell’argine Erbatici e sistemazione delle piantumazioni a bordo strada con convenzionamento con Parco/Consorzio Bonifica/Consorzio forestale Padano.

Valorizzazione della zona di Bocca Chiavica per attrattività turistica.

17. ARTIGIANATO/ATTIVITÀ COMMERCIALI

Costituzione della tessera del cittadino per l’ottenimento di punti/sconto, ottenibili da un sistema circolare di miglioramento del recupero dei rifiuti, come ad esempio l’impiego intelligente di compattatori per plastica e alluminio, oltre che ulteriori iniziative da concordare con l’amministrazione.

18. AGRICOLTURA

Valorizzazione del tessuto agricolo locale attraverso la promozione della produzione agricola della zona, utilizzo del sistema paese per una esposizione di prodotti locali di elevata qualità, dalla valorizzazione del lambrusco (Commessaggio è un comune compreso nella IGP) alla valorizzazione del melone tipico viadanese alla valorizzazione del pomodoro la cui zona è particolarmente vocata.

Supporto al consorzio biologico Casalasco Viadanese di recente costituzione per la valorizzazione dei prodotti da essi prodotti con particolare attenzione e disponibilità alle attività di partenariato pubblico/privato con cui il nostro comune può e deve essere capofila per gli importanti finanziamenti GAL terre del Po a cui il nostro territorio aderisce.

Valorizzazione di alcuni prodotti, se meritevoli con riconoscimento DE.CO. quali panificati locali e/o vini e/o prodotti della nostra agricoltura.

Controllo intensivo e programma specifico per le aziende che spandono reflui sui terreni, sia essi derivanti da animali che da impianti per la produzione di energie, con particolare attenzione alle emissioni odorigene derivanti da allevamenti intensivi ai margini del paese.

Apporti significativi di richieste nelle attività di revisione delle AUA previste per il 2020 per l’obbligo di inserimento di BAT efficaci al fine di ridurre le emissioni.

Supporto alle attività legittime di contenimento delle specie infestanti o nocive nel rispetto della normativa vigente.

19. VALORIZZAZIONE DEL SISTEMA SCOLASTICO SOVRATERRITORIALE (SOGNO NEL CASSETTO)

Commessaggio paese centrale nella zona Ogliopo, zona a forte caratterizzazione agricola, dalla produzione di Pomodoro, meloni, pere, peperoncino, zucche ma anche dalla grande presenza di allevamenti di suini (siamo nella zona di produzione dei suini del consorzio del Parma), galline e mucche per la produzione di latte, (zona di produzione del latte per il grana padano), tutto quello che fa dell’agricoltura lombarda e, nello specifico, Mantovana, uno dei leader europei.

Ci piacerebbe la realizzazione di una scuola di alta formazione agricola, declinata alle tipicità del territorio, per recuperare le tradizioni dell’agricoltura e tramandare passioni, cultura e amore per la terra. Ci piacerebbe che questa scuola fosse nell’OglioPo e magari proprio a Commessaggio, quale centro di formazione qualitativa del sapere in campo agricolo, collegata ai produttori locali di alimenti sia animali che vegetali, per formare persone specializzate in campo agricolo, per formare ragazzi che possano investire il proprio futuro nella terra, nei campi, affermando il principio del rispetto della natura, cosa necessaria per un futuro migliore.

Cercheremo di essere, come lo siamo stati in questi cinque anni, cuore pulsante e catalizzatori di passioni per poter realizzare questo importante progetto che non può e non deve esaurirsi nel quinquennio amministrativo ma che necessariamente dovrà avere un riverbero molto più lungo nel tempo.

Una grande possibilità ai nostri territori di rigenerarsi facendolo attraverso la scuola, attraverso i ragazzi che nel contempo potranno vivere in simbiosi con la gente che ci vive.

Per noi è un sogno, una possibilità che cercheremo di sostenere e promuovere.

20. COINVOLGIMENTO

Attività di coinvolgimento alla vita pubblica dei cittadini mediante la costituzione di un gruppo di supporto all’amministrazione, capace di intervenire capillarmente sul territorio, al fine di captare le necessità, coordinarle e cercare di affrontare i problemi dei cittadini.

Il Candidato Sindaco

Sarasini Alessandro

Questo sito web fa uso di cookies al fine di migliorare l'esperienza di navigazione.
Continuando ad utilizzare questo sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies.
Maggiori informazioni sull'uso dei cookies